Italiano | english | 中文 | Deutsch
MART

museo di arte moderna
e contemporanea
di trento e rovereto

Lida Abdul - "In transit", 2008. Still da video. Courtesy Galleria Giorgio Persano
Lida Abdul - "In transit", 2008. Still da video. Courtesy Galleria Giorgio Persano

CONFLITTI DI PACE

Concorso fotografico in collaborazione con il quotidiano IL TRENTINO

  

 

 

Trentino e Mart lanciano un concorso fotografico aperto a tutti, per ricordare i frangenti di una guerra che ha segnato il territorio trentino. A primavera le fotografie migliori verranno esposte negli spazi del Mart

 

 

Qual è l’altra faccia della guerra? Come si può fotografarla e renderla visibile a tutti, fissandola per sempre in uno scatto che sia ricordo - e monito - dei troppi conflitti che hanno scandito e scandiscono ancora oggi la nostra vita? È una sfida dal sapore davvero particolare quella lanciata dal quotidiano Trentino e dal Mart per il nuovo progetto comune chiamato “Conflitti di pace” che accompagnerà la nuova importante mostra del Museo dedicata al Centenario della grande Guerra, “La guerra che verrà non è la prima. Grande guerra 1914-2014, dal 4 ottobre 2014 al 20 settembre 2015.

 

Ma che cos’è “Conflitti di pace”? È un concorso fotografico a cui chiunque è invitato a partecipare e che porterà gli scatti migliori al Mart, vicino alle opere dei grandi maestri del mondo dell’arte moderna e contemporanea. Una stretta di mano tra un bambino e la sua nonna, le foto di oggi dei luoghi trentini in cui cento anni fa si combatteva e si moriva, un angolo di Trentino dove si può trovare – lì e solo lì – la propria pace interiore. Paesaggi, primi piani, sguardi: ai partecipanti è richiesto di sorprendere la giuria del concorso e i lettori del quotidiano con immagini che “pulsano” pace, che fanno rivivere l’atmosfera del conflitto attraverso un clic che sconfina nel silenzio, e nel ricordo.

 

Fase I - Invio e raccolta

 

Il concorso è articolato in tre fasi. Nella prima, che si apre venerdì 3 ottobre e che proseguirà fino a inizio aprile, i lettori sono invitati a spedire le loro foto (massimo 5 per partecipante) alla redazione del Trentino, all’indirizzo di posta elettronica pace@giornaletrentino.it oppure caricando le foto direttamente sul sito www.giornaletrentino.it seguendo le istruzioni che saranno riportate alla fine dell’articolo che presenta l’iniziativa.

 

Fase II - La giuria

 

Al termine della prima fase una giuria tecnica (composta da giornalisti, artisti e membri scelti dal Mart) sceglierà le 20 foto che meglio rappresentano il tema del concorso, e cioè “Conflitti di pace”.

 

Fase III - La mostra

 

La terza fase consisterà in un’esposizione che sarà allestita a maggio negli spazi del Mart, in concomitanza con la mostra “La guerra che verrà non è la prima. Grande guerra 1914-2014”. Le 20 foto selezionate dalla giuria entreranno a far parte delle iniziative che celebrano il centenario della Grande Guerra al Mart.

 

Formati e caratteristiche

 

La risoluzione consigliata per le foto inviate in formato digitale (possibilmente formato .jpg) è di 300 dpi non inferiore alla misura 35x25 o l’equivalente di 4 megabyte. È possibile inviare foto a colori o in bianco e nero. Ogni foto deve essere corredata di una didascalia che descriva lo scatto in maniera concisa. Le fotografie vanno inviate insieme lle generalità dell’autore e a un contatto, numero di telefono e/o indirizzo e-mail.

 

Sul sito e sul giornale

 

Il Trentino pubblicherà tutte le foto ricevute in uno spazio dedicato al concorso all’interno del proprio sito internet www.giornaletrentino.it. Una selezione delle foto sarà pubblicata anche sull’edizione cartacea.